Benvenuti

L’azienda agricola della famiglia Angelucci nasce con l’obiettivo di salvare dal rischio di estinzione il Moscatello di Castiglione a Casauria, il più antico vitigno dell’Abruzzo del quale si hanno notizie storiche documentate dal 1747, coltivato esclusivamente in questa piccola porzione di territorio, dove la vita degli uomini, come di tutte le cose della natura, è costantemente accarezzata dal vento..

Continua

Territorio

Situata all’ingresso est delle famose “Gole di tre Monti”, l’area casauriense è famosa sin dall’antichità anche per le sue particolari condizioni pedo-climatiche, caratterizzate da terreni mediamente sciolti, dal notevole sbalzo tra le elevate temperature del giorno e quelle più fresche della notte e soprattutto dalla continua presenza di vento.

Continua

Vigneti e Cantina

I vigneti dell’azienda agricola Angelucci sono situati in un contesto unico, all’interno dei comuni di Castiglione a Casauria e di Tocco da Casauria, due antichi borghi perfettamente conservati che rientrano rispettivamente nei territori del Parco nazionale del Gran Sasso e del Parco nazionale della Maiella.

Continua

Vitigno

E’ un clone di moscato originale e poco produttivo, dotato di un grappolo di peso medio-basso, non eccessivamente compatto e con acino medio piccolo, che raggiunge naturalmente un elevato grado di maturazione.

Continua